LA FOLLIA DEL RITORNO ALLE CENTRALI A CARBONE PER OVVIARE ALLA CRISI DEL GAS RUSSO.

In questi momenti terribili in cui, dopo la seconda guerra mondiale, incredibilmente l’Europa ritorna a sentire il respiro della guerra nei propri confini, una delle preoccupazioni più grandi dei paesi occidentali e sicuramente relativa agli approvvigionamenti energetici.     Soprattutto l’Italia si trova particolarmente sovraesposta essendo dipendente per il 42% Leggi tutto…

La cintura di fuoco che sconvolge Stati Uniti, Canada e Mediterraneo dimostra che non si può più aspettare: sull’energia rinnovabile dovremo andare 10 volte più veloci sopratutto al sud.

Non si può più aspettare. Lo dimostra la fascia di fuoco che assedia l’emisfero nord con roghi spesso indomabili. Per difendere il clima che ci permette di sopravvivere non basta una spruzzatina di rinnovabili. L’epoca dei ritocchi estetici a piani energetici immutabili è finita. E il passaggio dai fossili all’energia Leggi tutto…

PNNR: il ritorno del cemento colorato di verde

di Tommaso Montanari     “Trasformerà l’Italia”, dice del Pnrr Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili (dicastero dal curioso nome demagogico: che spinge a chiedersi chi si occupa delle infrastrutture e della mobilità insostenibili, che sono ancora la massima parte…).   Condivido l’affermazione, ma non nell’implicito, positivo, Leggi tutto…

L’ENORME PRESA IN GIRO SULL’ACQUA E I RISCHI CHE CORRIAMO

l 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell’acqua (World Water Day), ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 prevista all’interno delle direttive dell’Agenda 21, risultato della conferenza di Rio.   I l tema di quest’anno è il legame tra acqua e cambiamenti climatici.     L ‘obiettivo della giornata è sensibilizzare Istituzioni mondiali e opinione pubblica Leggi tutto…